"Non si può andare lontani  finché non si fa qualcosa  per qualcun altro"

Melvin Jones

IL LIONISMO

Il Lions Clubs International è un'associazione filantropica fondata nel 1917. Tra i principali requisiti dei soci, che tali diventano in quanto invitati dal Club, la buona reputazione nella comunità di cui fanno parte.

Il motto dell'associazione è "We serve" (in italiano "Noi serviamo"). Gli "officers" sono rinnovati annualmente. L'Associazione è diretta da un consiglio d'amministrazione internazionale. Ogni anno si tiene un incontro internazionale, al quale partecipano oltre 20.000 persone.

Sono presenti anche associazioni giovanili denominate Leo club.

Il fondatore è Melvin Jones, un giovane dirigente presso una compagnia di assicurazione di Chicago: il 7 giugno 1917 a Chicago si tenne una riunione organizzativa dalla quale nacque l'Associazione dei Lions Clubs". A ottobre dello stesso anno fu organizzato a Dallas il primo congresso nazionale, nel quale vennero approvati lo statuto e il regolamento della nuova associazione, decisi i suoi scopi e il suo codice etico: in particolare, secondo le idee di Jones, fu stabilito che "nessun club dovrà avere quale obiettivo il miglioramento delle condizioni finanziarie dei propri soci".

LEGGI IL CODICE ETICO DEI LIONS

Nel 1920 fu fondato un Lions Club in Canada e l'associazione divenne internazionale.

Nel 1925 nella convention internazionale dell'associazione a Cedar Points (Ohio, USA) Helen Keller, la scrittrice e attivista sordo-cieca, li invitò a divenire "cavalieri dei non vedenti nella crociata contro le tenebre" e da quel momento l'associazione si impegnò a favore dei non vedenti.

Ancora oggi questo costituisce uno dei principali settori di intervento del Lions International:

Dal 1990 i fondi SightFirst hanno consentito ai Lions, agli operatori sanitari e alle organizzazioni partner in tutto il mondo di combattere le principali cause di cecità prevenibile e reversibile, e assistere i non vedenti e gli ipovedenti. La vita di oltre 488 milioni di persone è stata cambiata negli ultimi 30 anni, ma restano tanti milioni di persone che hanno ancora bisogno del nostro aiuto.

 

SOCI LIONS NOTI SONO:

Giulio Andreotti (Lions Club Roma Host)

Alberto Cavalli

Pietro Paolo Mennea (Lions Club Roma Amicitia)

Ennio Morricone socio ordinario del Lions Club Roma Aurelium, sin dal 1980

Bruno Loi (Lions Club “Modena Estense”)

Marcello Pera

Francesco Rutelli (Lions Club Roma Host)

Roberto Vittori (Lions Club Sansepolcro, distretto 108 LA)

Sono stati approvati più di 371 milioni di dollari USA per oltre 1.389 progetti in 112 paesi

Sono stati eseguiti 9,3 milioni di interventi di cataratta per recuperare la vista

Sono stati costruiti, ampliati o attrezzati 1.351 centri oculistici e istituti di formazione

Sono stati formati 2,3 milioni di professionisti per la cura dell’occhio e di operatori sanitari comunitari

Sono stati distribuiti 188 milioni di dosi di Zithromax® per il controllo del tracoma

Sono stati distribuiti 325,8 milioni di dosi di Mectizan® per fermare la progressione dell’oncocercosi

<<<  [https://www.youtube.com/watch?v=M-IgqSL_S9c&feature=youtu.be]   

 

L'associazione è cresciuta fino ad avere circa 1,3 milioni di soci tra uomini e donne in oltre 45.000 club di circa 202 paesi ed aree geografiche e può contare sulla ions Clubs International Foundation (LCIF), fondata nel 1968 co lo scopo di supportare più efficacemente la missione del Lions Clubs International nella erogazione dei servizi e dei progetti umanitari su larga scala

Il termine "Lions" nel nome dell'associazione non è un acronimo e deriva dal nome di una delle Associazioni benefiche che nel 1917, insieme ad altre, diede vita all'attuale Associazione di Servizio.

 

GLI SCOPI DELL' ASSOCIAZIONE:

  • Organizzare, concedere lo status ufficiale e controllare club di servizio da essere riconosciuti come Lions Clubs.
  • Coordinare le attività e standardizzare l'amministrazione dei Lions Clubs.
  • Creare e promuovere uno spirito di comprensione fra i popoli del mondo.
  • Promuovere i principi di buon governo e di buona cittadinanza.
  • Prendere attivo interesse al bene civico, culturale, sociale e morale della Comunità.
  • Unire i club con i vincoli dell'amicizia, del cameratismo e della reciproca comprensione.
  • Stabilire una sede per la libera ed aperta discussione di tutti gli argomenti di interesse pubblico, con la sola eccezione della politica di parte e del settarismo confessionale.
  • Incoraggiare le persone che si dedicano al servizio a migliorare la loro Comunità senza scopo di lucro e promuovere un costante elevamento del livello di efficienza e di serietà morale nel commercio, nell'industria, nelle professioni, negli incarichi pubblici e nel comportamento in privato.

 

 

 

 

CONOSCERE

CHI SONO

E COSA FANNO

I LIONS

IN ITALIA

E NEL MONDO

 

 

 

L'ONOREFICENZA MELVIN JONES FELLOW

 

melvin jones fellow

Le onoreficenze assegnate

1988/89 Prof. Luciano Braccini

1992/93 Prof. Ranieri Favilli

1994/95 Avv. Michele Barbieri

1995/96 Col. Giancarlo Tarani

1995/96 Avv. Renato Tortorella

1996/97 Geom. Giorgio Bagnoli

1997/98 Avv. Michele Barbieri

1998/99 Prof. Aldo Cecchella

1999/2000 Avv. Enrico Nelli

2000/01 Dr. Luciano Chiti

2001/02 Prof. Danilo Frediani

2002/03 Prof. Aldo Romagnoli

2003/04 Dr. Aldo Amato

2004/05 Dr. Giuseppe Bachi

2005/06 Gen. Vittorio Merlo

2005/06 Magg. Nicola Ciardelli

2006/07 Prof. Roberto Spisni

2007/08 Dr. Pier Giovanni Bertolini

2008/09 Prof. Sergio Faggiani

2009/10 Luigi Valentini

2010/11 Prof. Alessandro Faldini

2011/12 Prof. Roberto Revoltella

2011/12 Prof. Attilio Maseri

2012/13 Dr. Paolo Stefanini

2012/13 Dr. Francesca Terreni

2014/15 Prof. Andrea Calderazzi

2016/17 Prof. Davide Caramella

2016/17 Dr. Paolo Marchesi

2020 Maria Susanna Gavelli

2020 Pietro Paolo Triglia

2020 Antonio Puleggio

Il riconoscimento consiste in una targa bronzea ed un distintivo. Ad oggi, oltre 242.000 Lions e non, hanno ricevuto questo apprezzamento nel mondo e di essi 5.374 sono italiani.

Ricevere il Melvin Jones implica il particolare pubblico riconoscimento di avere incarnato con la propria opera i principi ispiratori del Lionismo nella loro radicale identità come si evince dal fatto che il premio reca il nome del fondatore.

È un riconoscimento per non-Lions, eccezionalmente attribuito anche a Lions, dalla LCIF (Lions Club International Foundation) e intestato al Fondatore dell'Associazione, Melvin Jones, per l'impegno con il quale hanno compiuto un servizio umanitario (https://www.lions108ia1.it/index.php/i-lions/lions-international/le-onorificenze)

Il riconoscimento consiste in una targa bronzea ed un distintivo. Ad oggi, oltre 242.000 Lions e non, hanno ricevuto questo apprezzamento nel mondo e di essi 5.374 sono italiani, 35 mila "progressivi", che ne avevano già ottenuto uno o più d'uno in precedenza.

Esiste una progressività per quanti intendano estendere il loro impegno in cause umanitarie oltre il contributo iniziale. Per ogni 1000 dollari versati e fino a 40 mila dollari viene inviato un distintivo con un brillante o uno zaffiro in più di quelli precedenti.

Il diritto al Melvin Jones Fellowship può originare da una donazione di mille dollari alla Fondazione per scopi umanitari e può essere concesso anche a persone nel nome delle quali la donazione è stata fatta.

I Club che costituiscono i l tramite del riconoscimento ricevono un emblema da applicare allo stendardo. Gli Amici di Melvin Jones ricevono una targa personalizzata e un distintivo.

Le Onorificenze Lionistiche 

(https://www.lions108ia1.it/index.php/i-lions/lions-international/le-onorificenze)

L'Associazione Internazionale dei Lions Clubs durante i lunghi anni della sua attività ha istituito tutta una serie di riconoscimenti di vario livello che costituiscono un modo per dimostrare un apprezzamento esplicito e concreto delle benemerenze acquisite da chi ha operato a suo favore, con un gesto pubblico che costituisce un tributo di onore.

AMBASSADOR OF GOOD WILL

È il più alto riconoscimento dell'Associazione concesso da un Presidente Internazionale. Consiste in una medaglia d'oro con il simbolo ufficiale del Lions ed un nastro color oro e porpora per poterla appendere al collo. Insieme alla medaglia, ne viene data una riproduzione per poter esibire l'ionorificenza all'occhiello come distintivo, ed una targa. Il riconoscimento può essere concesso dal presidente Internazionale per ogni 50 mila soci dell'Associazione, e quindi tenendo conto della media Soci degli ultimi anni, può attribuire nel suo anno, in totale 12 o 13 riconoscimenti. In Italia, in totale, sono stati insigniti del riconoscimento, fino al 2008, 21 Lions di cui soltanto 17 viventi. Nel nostro Distretto il riconoscimento è stato concesso nel 1997 dal Presidente Internazionale Augustin Soliva al Past Governatore Romolo Tosetto.

INTERNATIONAL PRESIDENT'S APPRECIATION

Può essere conferita, a discrezione del Presidente Internazionale a quei Lions che hanno apportato un signoficativo servizio al Lionismo durante l'anno in cui hanno servito nella loro carica, qualunque essa sia stata. Consiste in una medaglia e in un certificato firmato dal Presidente Internazionale. Il riconoscimento nel nostro Distretto è stato attribuito dai Presidenti Internazionali Akestam, Wunder, Soliva e Fukushima negli anni 1987, 1996, 1997, 2003 a Bartolomeo Lingua.

KEY AWARD

Il premio Key Award è stato istituito nel 1930 per i Soci Lions che abbiamo sponsorizzato nuovi Soci i quali, a loro volta, siano rimasti iscritti nel Club per il minimo di un anno e un giorno.

CHEVRONS

Vengono consegnati in genere durante la riunione per l'anniversario della Charter come riconoscimento per lunghi periodi di appartenenza al Lions Club International. Il primo Chevron si ottiene a cominciare dal decimo anno di appartenenza e, susseguentemente, ogni 5 anni.

100% ATTENDANCE

Il riconoscimento generalmente consegnato in occasione della celebrazione annuale della Charter di un Club, è conferito ai Soci che abbiano avuto una presenza perfetta durante l'anno.

DISTRICT GOVERNOR EXCELLENCE AWARD

Viene conferito al Governatore Distrettuale che ha servito durante il suo anno con lealtà e diligenza nel rispetto degli Statuti e dei Regolamenti, favorendo le indicazioni del Consiglio di Amministrazione, oltre ad aver soddisfatto altri requisiti. Il riconoscimento consiste in una medaglia ed un certificato firmato dal Governatore.

CLUB'S PRESIDENTE EXCELLENCE AWARD

È quello che viene definito normalmente il Premio 100% del Presidente quando ha soddisfatto a tutti gli obblighi e requisiti nell'anno in cui ha esercitato la sua carica.

DISTRICT GOVERNOR APPRECIATION

Il riconoscimento viene conferito dal Governatore Distrettuale a sua discrezione a quei Lions che si siano particolarmente distinti in un'attività di servizio durante il suo anno.